FAQ

In questa pagina abbiamo inserito una serie di domande/risposte tipiche, possono essere utili per sfatare alcuni preconcetti o errate conoscenze che si hanno prima di rivolgersi ad un'agenzia di comunicazione.

1. Che cos'è una Agenzia di Comunicazione?
L'Agenzia di Comunicazione è composta da professionisti che grazie alle loro specifiche competenze sono in grado di curare l'immagine e tutti gli aspetti della comunicazione di un'azienda. Dalla grafica alla consulenza marketing, dalla realizzazione di un sito web alla gestione di un ufficio stampa.

2. Che differenza c'è tra un'Agenzia e un service di stampa?
L'Agenzia cura sia l'aspetto grafico che l'aspetto strategico del lavoro, non limitandosi esclusivamente alla realizzazione del prodotto(immagine aziendale, brochure, cataloghi, pubblicità, ecc.) ma coordinando il lavoro con la strategia di comunicazione del cliente. Il service di Stampa, invece, si occupa del processo di stampa, non possedendo, quindi, la giusta professionalità per effettuare una progettazione grafica di alto livello.

3. Che differenza c'è tra un'Agenzia di comunicazione e un grafico pubblicitario?
L'Agenzia è un team di esperti che si occupano di comunicazione a trecentosessanta gradi. In Agenzia la realizzazione grafica è supportata dalla professionalità del copywriter che cura l'aspetto testuale dei prodotti. Inoltre, la grafica non è fine a se stessa ma viene inserita in una strategia di comunicazione più ampia. Un grafico pubblicitario freelance o una agenzia di grafica, invece, cura esclusivamente un aspetto del lavoro.

4. Posso stampare un catalogo direttamente in tipografia?
Certo e si può risparmiare anche qualche euro. Ma la tipografia non potrà fornire la professionalità adeguata per curare l'impaginazione del catalogo, per la scelta della carta e non potrà certo fornire consulenza nella realizzazione dei testi ne dei servizi fotografici fondamentali per la realizzazione di un prodotto efficace.

5. Che cosa è un piano di comunicazione?
Un piano di comunicazione è un documento che definisce la strategia di comunicazione e le azioni da intraprendere per l'intero anno, al fine di ottimizzare il budget pubblicitario. Il piano prende forma dopo aver effettuato una fase di approfondita analisi dell'immagine del cliente, dei suoi prodotti e degli obiettivi che desidera raggiungere nel medio e lungo periodo.

6. Per fare pubblicità posso affidarmi direttamente alla concessionaria di pubblicità?
Affidarsi direttamente ad una concessionaria può essere una soluzione più economica ma non permette di ottimizzare il budget e ottenere un risultato efficace a lungo termine. La concessionaria infatti, non è specializzata nella realizzazione grafica della campagna pubblicitaria, inoltre, investire senza aver prima realizzato un piano di comunicazione dettagliato, quasi sempre conduce ad una dispersione delle risorse e ad una perdita di efficacia delle inserzioni.

7. Perché il costo dei siti internet è così variabile sul mercato?
Realizzare un sito internet può essere molto semplice, attraverso una conoscenza generica di qualche linguaggio di programmazione si possono creare pagine web a basso costo. Ma per ottenere un sito internet professionale sia dal punto di vista grafico che di programmazione è necessario affidarsi a professionisti che sappiano identificare le esigenze del cliente e realizzare prodotti unici selezionando il giusto tipo di piattaforma.

8. Perché non posso utilizzare fotografie dei miei prodotti realizzate da me?
La fotografia pubblicitaria è notevolmente diversa dalle altre forme di fotografia. Un pur bravo fotografo, non sarà in grado di realizzare reportage aziendali o foto still-life (foto macro del prodotto) se non ha maturato una lunga esperienza in questo settore. Naturalmente, per realizzare un catalogo prodotti o una brochure di grande qualità e impatto, è necessario disporre di foto professionali.